Strangolapreti Alla Trentina

Sorgente immagine: giallozafferano.it
Seleziona tra 1 ricette per Strangolapreti Alla Trentina

Qui puoi selezionare le sorgenti da comparare
Puoi anche selezionare una colonna nella tabella e limitare le sorgenti da visualizzare


Seleziona l'ordine delle sorgenti da comparare:

giallozafferano.it
Difficoltà
facile
Costo
basso
Persone
4
Prep.
00:30
Cottura
00:15
Total
00:45
burro
80 g
burro
farina
160 g
farina 00
latte intero
400 g
latte intero
noce moscata
q.b.
noce moscata
olio extravergine oliva
40 g
olio extravergine d'oliva
pane
(raffermo o secco) 80 g
pane
pangrattato
40 g
pangrattato
pepe nero
q.b.
pepe nero
sale fino
q.b.
sale fino
salvia
q.b.
salvia
spinaci
650 g
spinaci
trentingrana
100 g
trentingrana
uova
(medie) 2
uova
giallozafferano.it
Per preparare gli strangolapreti alla trentina come prima cosa cuocete gli spinaci. Ve ne serviranno 650 freschi per ottenerne 300 g cotti e molto ben strizzati. Se usate spinaci freschi potete sbollentarli in acqua leggermente salata per qualche minuto. Se utilizzate quelli in busta potete cuocerli al vapore. Ripulite i panini dalla crosta esterna (potrete usarla come indicato nel consiglio in fondo alla ricetta!) e tagliate la mollica che servirà per gli strangolapreti: dovrete ottenere dei cubetti di 1 cm. Trasferiteli all'interno di una ciotola 1 , unite circa metà dose di latte 2 e l'olio 3 .
Mescolate leggermente 4 e tenete da parte. Versate gli spinaci strizzati all'interno di un contenitore stretto e alto 5 , aggiungete il latte rimasto 6 .
Unite anche le uova 7 e regolate di sale 8 e pepe. Aggiungete anche la noce moscata 9  
e frullate il tutto con un minipimer 10 fino ad ottenere una crema liscia 11 . Versate quindi la crema di spinaci all'interno della ciotola con il pane 12
e mescolate con un mestolo di legno 13 . Aggiungete la farina 14 e il pangrattato 15 .
Mescolate ancora con il mestolo 16 , poi terminate l'impasto lavorandolo brevemente con le mani anche per sentirne la consistenza 17 . Lasciatelo riposare qualche minuto. Inumidite due cucchiai 18
e prelevate una porzione d'impasto, circa mezzo cucchiaio 19 . Trasferite il primo mucchietto su un canovaccio ben infarinato 20 e proseguite in questo modo per tutti gli altri 21 . Si andranno a formare delle quenelle.
Spolverizzate con poca farina i mucchietti e lavoratene uno ad uno con le mani 22 , in modo da arrotondarli leggermente come fossero canederli, ma schiacciando leggermente per creare una forma conica 23 . Ogni tanto infarinatevi bene le mani, in questo modo sarà più facile lavorare il composto e terranno meglio la cottura. Se preferite potete realizzare la classica forma a quenelle lavorando il composto solo con i due cucchiai inumiditi 24 . Poi dovrete comunque leggermente spolverizzare con la farina.

Su questo sito i contenuti degli autori sono volutamente incompleti. Visita il sito del contenuto originale e supporta gli autori dei contenuti.

Vedi contenuto completo
Dai un voto alla ricetta "Strangolapreti Alla Trentina" su giallozafferano.it