Agretti

Sorgente immagine: spadellandia.it
Seleziona tra 2 ricette per Agretti

Qui puoi selezionare le sorgenti da comparare
Puoi anche selezionare una colonna nella tabella e limitare le sorgenti da visualizzare


Seleziona l'ordine delle sorgenti da comparare:

spadellandia.it
cookist.it
Difficoltà
facile
facile
Costo
medio
 
Persone
4
4
Prep.
 
 
Cottura
 
 
Total
 
00:15
agretti
agretto
1 mazzetto
agretti
bicarbonato sodio
bicarbonato di sodio
 
limone
 
q.b.
limone
olio extravergine oliva
 
q.b.
olio extravergine d’oliva
sale marino
 
q.b.
sale marino
spadellandia.it
cookist.it
• Proprietà Li troviamo in primavera e siamo abituati a chiamarli "barba di frate": la pianta, chiamata Salsola soda, che cresce nei terreni vicini al mare, ed è quindi ricca di sali minerali, è diffusa nella nostra Sicilia.
Ortaggi preferiti dalla comunità ebraica romana, serviti per lo Shabbat, sono ricchissimi di acqua e svolgono quindi una validissima azione depurativa stimolando la diuresi.
Ricchi di vitamine e fibre insolubili, oltre ad aiutare l'intestino e a tenere a bada il diabete e il colesterolo, rappresentano un valido aiuto nelle diete, dato il loro bassissimo contenuto calorico. 
• Preparazione e usi in cucina Gli agretti si trovano a mazzetti e vanno preparati eliminando con un coltellino le radichette, la parte terminale dei gambi più coriacea e le parti gialle. Vanno poi sciacquati con cura più volte sotto acqua corrente.
Dopo averli lavati, teneteli in abbondante acqua e bicarbonato per una decina di minuti, poi sciacquateli: saranno pronti per essere lessati, in acqua bollente appena salata o a vapore, per 3-4 minuti.

Su questo sito i contenuti degli autori sono volutamente incompleti. Visita il sito del contenuto originale e supporta gli autori dei contenuti.

Vedi contenuto completo
Dai un voto alla ricetta "Agretti" su spadellandia.it
Prima di ogni preparazione o ricetta è necessario pulire gli agretti: tagliate con un coltello l'estremità più scura della pianta, cioè le radici di base, che sono marroni tendenti al rossiccio, ma anche i gambi più duri e le eventuali parti gialle. Lavate ora la barba di frate sotto acqua fredda corrente, oppure immergetale per una decina di minuti in un contenitore con acqua e bicarbonato: in questo modo ...

Su questo sito i contenuti degli autori sono volutamente incompleti. Visita il sito del contenuto originale e supporta gli autori dei contenuti.

Vedi contenuto completo
Dai un voto alla ricetta "Agretti" su cookist.it